Il Progetto


“Alberiamo San Vitaliano”

Il recente e repentino mutamento climatico comincia ad interessare anche i nostri territori e pone all’attenzione, soprattutto delle Amministrazioni comunali, la ricerca di nuove soluzioni per garantire il benessere e la salute dei propri cittadini. Nell’ultimo periodo si fa sempre di più strada l’idea che piantare alberi sia un’ottima strategia per purificare l’aria e produrre ossigeno pulito, nonché il modo più intelligente ed economico per affrontare la crisi climatica. Questa idea è confermata dagli scienziati che hanno fatto un primo calcolo di quanti alberi potrebbero essere piantati per salvare il Pianeta.

Una nuova ricerca stima che un programma di piantagione mondiale potrebbe rimuovere i due terzi di tutte le emissioni nell’atmosfera risultanti da attività umane: una cifra che gli scienziati descrivono come “strabiliante”. Nello specifico, l’ecologista Tom Crowther, che lavora presso l’università svizzera ETH a Zurigo, dice: “I livelli di carbonio che potremmo ripristinare se piantassimo 1,2 bilioni di alberi, o almeno se permettessimo a quegli alberi di crescere, sarebbe molto più alta di qualsiasi altra soluzione attuale per il cambiamento climatico”.

Negli ultimi dieci anni sono state numerose le iniziative di privati e aziende che hanno utilizzato per la lotta all’inquinamento un metodo molto semplice: piantare alberi per assorbire l’anidride carbonica in eccesso.

In tale trend si colloca il progetto “Alberiamo San Vitaliano”, promosso dall’Amministrazione comunale, che intende proporre, nell’ambito delle manifestazioni in programma per le prossime feste natalizie, un concorso di allestimento di alberi natalizi riservato alle scuole e alle Associazioni del territorio. Il progetto è strutturato secondo una dinamica atta a sostenere lo sviluppo economico territoriale in coerenza con quanto indicato all’art. 3 del Bando emesso dalla Camera di Commercio di Napoli.

Il concorso, con tutte le attività ad esso collegate, vuole sensibilizzare la comunità sulle tematiche legate alla tutela dell’ambiente, aumentare la loro consapevolezza rispetto al valore della raccolta differenziata e al riutilizzo degli oggetti, nonché coinvolgerli sulle tematiche dell’inquinamento. Si vuole, inoltre, promuovere ed incentivare attività ed iniziative che possano contribuire a consolidare un modello culturale incentrato sulla sostenibilità, sulla ricerca artistica e tecnologica a basso impatto ambientale.

L’idea è dunque quella di invitare bambine e bambini, ragazze e ragazzi a creare decorazioni natalizie con i materiali quotidiani, reinventandoli in modo originale. Gli addobbi di Natale potranno essere realizzati utilizzando qualsiasi tecnica, qualsiasi materiale, qualsiasi forma (classica, moderna, astratta), purché queste non ledano la sensibilità comune e non rechino in alcun modo danno a cose e persone. In ogni caso, l’opera dovrà essere eseguita direttamente dal concorrente o dal gruppo partecipante regolarmente iscritto. Tali creazioni saranno utilizzate per decorare gli alberi di Natale messi a disposizione dall’Amministrazione comunale in vari punti della città. Ciascuno di questi alberi sarà “adottato” dalle varie classi delle istituzioni scolastiche o dalle Associazioni locali. Gli alberi di Natale saranno collocati in punti strategici del territorio comunale interessati dalla presenza di attività commerciali. Una volta terminato l’allestimento, tutti i cittadini di San Vitaliano e chiunque altro voglia partecipare, avranno la possibilità di votare il proprio albero preferito presso le stesse attività commerciali aderenti all’iniziativa.

L’allestimento più votato decreterà la classe scolastica o l’associazione vincitrice del concorso che riceverà in premio un buono spesa del valore di € 1.000,00 da spendere presso le attività commerciali di San Vitaliano che aderiscono all’iniziativa.


RESTA AGGIORNATO CON LE NOVITÀ
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER GRATUITA


Buy now